30/03/11: Il comune di Cianciana, in persona del sindaco pro tempore Salvatore Sanzeri, aveva indetto una procedura aperta per l’affidamento del servizio di assistenza domiciliare agli anziani per l’anno 2011 con il criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa; il servizio veniva aggiudicato in esito all’espletamento della procedura alla cooperativa sociale Serv. Coop. a r. l. con sede a Santo Stefano Quisquina in persona del legale rappresentante Lidia Pullara.

 Ma un’altra società cooperativa ammessa alla procedura, la “viva senectus” con sede in cammarata, in persona del suo legale rappresentante sig. Michelangelo mangiapane, proponeva un ricorso davanti al tar per l’annullamento, previa sospensione, del verbale di gara formato dal comune di cianciana nella parte in cui era stata ammessa in gara la cooperativa aggiudicataria.

Quest’ultima si è costituita in giudizio, con il patrocinio degli avvocati girolamo rubino e monica di giorgio, chiedendo il rigetto del ricorso, previa reiezione della richiesta di sospensiva, con condanna alle spese della società ricorrente.

Il tar sicilia, palermo, sez. 3, Presidente Calogero Adamo, relatore la dr.ssa maria cappellano, condividendo integralmente le eccezioni sollevate dagli avvocati rubino e di giorgio ha respinto la richiesta di sospensiva avanzata dalla cooperativa viva senectus, condannando quest’ultima anche al pagamento delle spese giudiziali relative alla fase cautelare, liquidate in euro millecinquecento oltre iva e cassa di previdenza forense.

 Pertanto il servizio di assistenza domiciliare agli anziani presso il comune di cianciana verrà espletato dalla società cooperativa, Serv. coop. di santo stefano quisquina.