CIANCIANA.INFO - Il portale su Cianciana by Paolo Sanzeri -Storia, Cultura, Architettura, Turismo, Cronaca ed altro - Poesia: “ Mi allontano per vederti “.

 

 

 

Home arrow Cultura arrow Poesia: “ Mi allontano per vederti “.
Advertisement

Libro: Sant'Antonino di Cianciana, storia di una città di nuova fondazione

Advertisement
Advertisement
Advertisement

Webcam Cianciana

Advertisement
Advertisement
Advertisement

Cerca

Advertisement
Advertisement
Advertisement
Advertisement

Per l'acqua pubblica

Per l'acqua pubblica
Radio
Radio Capital
Radio Deejay

Immagine casuale

__logo.jpg

Articoli in lingua inglese

Advertisement

Articoli in lingua russa

Advertisement

Mappa interattiva

Advertisement

Festa di San Giuseppe

Advertisement

carta turistica informativa

Advertisement
Poesia: “ Mi allontano per vederti “. PDF Stampa E-mail
Scritto da D. Bongiovanni   

 Anteprima

È dal niente che arriva il mio diluvio…

Fulmine,relitto di tempesta…

Memoria esausta…

briciola che rotola…

Su un tavolo di legno nuovo.

una pioggia che non bagna la città...

Lacrima di acqua forte…

Relazione e riti sani con il tuo ricordo…

tu che correvi forte...

elegante euforia di poche farfalle.

tu attorno ai fuochi...

vulnerabile e perfetto.fiamma…

vita di sera svestita.

Da un brano di rara emozione…

Mi manchi e non lo sai…

Vittima sul lago riflesso...

Di un giorno del male…

Piccolo gioco di stelle…

Ferito cucciolo alla luna.

Domani è un giorno qualunque…

Ora mi allontano! per vederti...

Cercarmi…

cercami...

Lontano è una distanza perfetta…

Annusa il cuore.

Lontano da me,da noi…

Lontano dal nettare in carne ed ossa…

al di là del mondo…

I tuoi occhi;nero smalto…

assuefazione di gioia profonda…

Liquido fermo e inconsapevole.

innocenti perle smarrite…

eppure il prato è la natura…

la tua...

stai correndo li da sempre...

per sempre....

corri…

cambia il tempo…

stagione sbiadita.

fanno il verso le bocche dei giorni...

siamo anni e domeniche bianco innocenza...

tue sei fedele...

Fedele souvenir di un viaggio.

Ora stai dormendo….

i tuoi giochi in pianura…

respiri dolcezze e aria fresca…

il dolore una miscela equivoca…

lentamente.mi manchi e non lo sai…

migliore amico dell’uomo. 

Senti il vento…  

il vento che ti riporta da me.    

   

(dedicata a luthor)   

 

Poesia di Daniele Bongiovanni

 
< Prec.   Pros. >