CIANCIANA.INFO - Il portale su Cianciana by Paolo Sanzeri -Storia, Cultura, Architettura, Turismo, Cronaca ed altro - Il caso di Cianciana: il paesello sotto gli occhi del mondo.

 

 

 

Home arrow Turismo arrow Il caso di Cianciana: il paesello sotto gli occhi del mondo.
Advertisement

Libro: Sant'Antonino di Cianciana, storia di una città di nuova fondazione

Advertisement
Advertisement
Advertisement

Webcam Cianciana

Advertisement
Advertisement
Advertisement

Cerca

Advertisement
Advertisement
Advertisement
Advertisement

Per l'acqua pubblica

Per l'acqua pubblica
Radio
Radio Capital
Radio Deejay

Immagine casuale

__logo.jpg

Articoli in lingua inglese

Advertisement

Articoli in lingua russa

Advertisement

Mappa interattiva

Advertisement

Festa di San Giuseppe

Advertisement

carta turistica informativa

Advertisement
Il caso di Cianciana: il paesello sotto gli occhi del mondo. PDF Stampa E-mail
Scritto da giornalesiracusa.com   

 Sample Image  Tremilacinquecento abitanti, quasi 150 famiglie sono straniere: il curioso caso di Cianciana (AG), amato e scelto da tutta l’Europa.

Oggi vi raccontiamo la curiosa storia di un paesino siciliano, piccolo, situato in Provincia di Agrigento: si chiama Cianciana e ad oggi conta più o meno 3500 abitanti.

Il borgo, che sorge sulla valle del fiume Platani ed è circondati dai monti sicani, ha -come quasi tutti i centri abitati siciliani- origini antichissime: fondato dai cretesi nel II millennio a.C. , Cianciana fu conquistata anche da greci, romani e arabi.

Oggi vi raccontiamo la curiosa storia di un paesino siciliano, piccolo, situato in Provincia di Agrigento: si chiama Cianciana e ad oggi conta più o meno 3500 abitanti.

Anteprima

Il centro crebbe di importanza in seguito alla scoperta delle ricche miniere di zolfo del territorio, e il numero degli abitanti raggiunse i 10.000. Negli ultimi anni il popolo ha iniziato ad emigrare, come in ogni altra parte del sud Italia, verso l’Italia centro-settentrionale e l’estero. Ma non è questo il motivo per cui oggi Cianciana è sotto i riflettori delle testate di tutto il mondo.

A partire dal 2002 il piccolo paesino ha attirato lo sguardo e la curiosità di moltissimi investitori stranieri, per lo più famiglie, che hanno deciso di trasverirvisi: dal 2005 il numero delle case comprate da stranieri è cresciuto esponenzialmente e oggi il 10% della popolazione ciancianese è costituito da forestieri.

Inglesi, danesi, francesi, polacchi, americani, russi, finlandesi e norvegesi: un caleidoscopio multiculturale nel bel mezzo di una valle siciliana; il motivo? Dal 2002-2005 il sito di un’agenzia immobiliare locale ha acquistato visibilità sul web: i ciancianesi hanno sfruttato un importante canale che fatto la loro fortuna. In più, Il prezzo medio delle case è molto basso: con 20, 30mila euro si posso acquistare casali e ruderi datati 1800 e con altri 10.000 la ristrutturazione è fatta. Per un inglese è di certo una cifra da niente!

Ma Cianciana è evidentemente un posto ideale dove vivere tranquilli, come conferma il Sindaco Alfano:

“Il 68% degli abitanti fa la differenziata, la raccolta è tutti i giorni porta a porta. Abbiamo la pista di elisoccorso e un’ambulanza attiva 24h con medico a bordo. Il Paese è sempre pulito, le strade in ottimo stato e mai problemi idrici.”

Oggi le case vacanti del paesello continuano a riempirsi e questo ha fatto la fortuna locale: le agenzie immobiliari si sono moltiplicate e i nuovi arrivati hanno sicuramente ridato vita ad uno dei tanti merivigliosi borghi siciliani che rischiano di dissolversi.

 
< Prec.   Pros. >