CIANCIANA.INFO - Il portale su Cianciana by Paolo Sanzeri -Storia, Cultura, Architettura, Turismo, Cronaca ed altro - 02/05/1961: On. A. Calamo interroga il Ministro ai LL.PP. sul quartiere Largo Belli-San Rocco.

 

 

 

Home arrow Urbanistica arrow 02/05/1961: On. A. Calamo interroga il Ministro ai LL.PP. sul quartiere Largo Belli-San Rocco.
Advertisement

Libro: Sant'Antonino di Cianciana, storia di una città di nuova fondazione

Advertisement
Advertisement
Advertisement

Webcam Cianciana

Advertisement
Advertisement
Advertisement

Cerca

Advertisement
Advertisement
Advertisement
Advertisement

Per l'acqua pubblica

Per l'acqua pubblica
Radio
Radio Capital
Radio Deejay

Immagine casuale

__logo.jpg

Articoli in lingua inglese

Advertisement

Articoli in lingua russa

Advertisement

Mappa interattiva

Advertisement

Festa di San Giuseppe

Advertisement

carta turistica informativa

Advertisement
02/05/1961: On. A. Calamo interroga il Ministro ai LL.PP. sul quartiere Largo Belli-San Rocco. PDF Stampa E-mail
Scritto da Paolo Sanzeri   
Interrogazione dell’On. Antonino Calamo, in data 02/05/1961, al Ministro dei Lavori Pubblici in merito alle condizioni del quartiere Largo Belli-San Rocco.Atti Parlamentari20962 —Camera dei Deputati   III LEGISLATURA - DISCUSSIONI - SEDUTA DEL 2 MAGGIO 1961 

On. Antonino Calamo, al ministro dei lavori pubblici,  « per sapere se e come intenda risolvere il gravissimo problema dei centri abitati dichiarati franosi e da consolidare con spesa a totale carico dello Stato, ai termini della legge 9 luglio 1908, n . 445 .

Poiché il problema interessa centinaia di abitati del territorio nazionale – si pensi che solo in Sicilia sono circa 145 (e l'interrogante si riferisc e a quelli per i quali esiste già decreto del Presidente della Repubblica) le cui condizioni, a seguito delle piogge degli ultimi anni, sono andate via via aggravandosi – l'interrogante chiede di sapere se il ministro non ritenga urgente uno studio approfondito del problema ed affrontare con un piano generale il risanamento di detti centri, essendosi dimostrate assolutamente insufficienti le iniziative affidate ai vari provveditorati alle opere pubbliche delle regioni interessate .

L'interrogante chiede, infine, di sapere se il ministro sia a conoscenza delle gravi condizioni in cui si trova il quartiere Largo Belli-San Rocco di Cianciana (Agrigento) dove vivono 400 famiglie in permanente stato di allarme a causa di crolli verificatisi, e se ritenga di dover invitare gli organi provinciali (ufficio del genio civile) e regionali (provveditorato alle opere pubbliche per la Sicilia) ad approntare con la massima sollecitudine il relativo progetto di risanamento,onde evitare che su quei paese possa abbattersi una immane sciagura» (3448) .  

 
< Prec.   Pros. >