CIANCIANA.INFO - Il portale su Cianciana by Paolo Sanzeri -Storia, Cultura, Architettura, Turismo, Cronaca ed altro - Cannola friuti.

 

 

 

Home arrow Cucina/Ricette arrow Cannola friuti.
Advertisement

Libro: Sant'Antonino di Cianciana, storia di una città di nuova fondazione

Advertisement
Advertisement
Advertisement

Webcam Cianciana

Advertisement
Advertisement
Advertisement

Cerca

Advertisement
Advertisement
Advertisement
Advertisement

Per l'acqua pubblica

Per l'acqua pubblica
Radio
Radio Capital
Radio Deejay

Immagine casuale

__logo.jpg

Articoli in lingua inglese

Advertisement

Articoli in lingua russa

Advertisement

Mappa interattiva

Advertisement

Festa di San Giuseppe

Advertisement

carta turistica informativa

Advertisement
Cannola friuti. PDF Stampa E-mail
Scritto da Paolo Sanzeri   

Ingredienti per 15 cannoli circa: 300 gr. di farina pi durci, 30 gr. di burru, ½ bicchiere di vinu rossu, un cucchiarino di cafè macinatu, un cucchiarino di zuccaro, tecchia di sali.

Comu si priparanu:

Si ‘mpastanu a lu stessu modu di li cannola ‘nfurnati, sulu ca si friinu. ‘mpastati la farina cu lu burru e unciticci a picca picca lu vinu, lu cafè e lu sali. Quannu la pasta è beddra dura facitila arripusari un ura e stinnitila facennu tanti dischetti. ‘Nturciuniatili nni li canni e friiti li cannola nni l’ogliu casdu a picca a picca. Quannu su beddri dorarti scinnitili, facitili sculari e appena su friddi tirati li scorci di li canni. Inchitili cu la crema di latti odi ricotta e ‘ncapu mittiticci lu ciminu o li cirasi canditi e lu zuccaru a velu.

Come si preparano:

 300 gr. di farina, 30 gr. di burro, ½ bicchiere di vino rosso, un cucchiaino di caffè in polvere, un cucchiaino di zucchero, un pizzico di sale. Si impastano allo stesso modo dei cannoli a forno, solo che si friggono in abbondante olio caldo. Impastate la farina con lo zucchero, il burro, il vino, il caffè ed il sale. Formare una palla e farla riposare un ora. Stendere la palla formando dei dischetti da avvolgere su dei cannelli di latta unti di olio. Soprapponendo un pò al centro ed inumidendo con l’albume. Friggerli uno alla volta in abbondante olio, scolarli e farli raffreddare, quindi uscirli dai cannelli. Riempirli con la crema di ricotta o di latte e decorarli a piacere o con la diavolina o con le ciliege candite spolverandoli con zucchero a velo.

 

 
< Prec.   Pros. >